Le foto finaliste » Il cadavere tra terra e mare

Pubblicato: 16 luglio 2011 | La dimensione originale è di 1191 × 842 pixel

di Giorgio Furfaro

“Non l’ho mai visto quando era vivo, al momento della sua creazione.
Posso immaginare che il suo aspetto fosse diverso da ciò che vedo ora.
Doveva rappresentare la possibilità di lavoro e progresso in questa terra.
Fu lasciato morire dopo la sua nascita. È nato morto. Adesso, dopo più di trent’anni, osservo il risultato della
sua infinita decomposizione. Chi ha fatto nascere il cadavere di Saline Joniche?”

Annunci

I commenti sono chiusi.